La poesia della luce Disegni veneziani dalla National Gallery of Art di Washington 06.12.2014 – 15.03.2015

Sebastiano-del-Piombo_A-Prophet-Addressed-by-an-Angel_-1516-1517_-Gift-of-Robert-H.-e-Clarice-Smith

ITALIANO

La poesia della luce
Disegni veneziani dalla National Gallery of Art di Washington

Dal 06.12.2014 al 15.03.2015
Museo Correr, Venezia

Oltre 130 straordinari disegni provenienti da una delle più importanti collezioni al mondo ripercorrono l’arte e il mito di Venezia, dal Rinascimento all’Ottocento. In mostra i grandi maestri da Mantegna, Bellini, Giorgione e Tiziano fino a Veronese,Tiepolo, Piazzetta e Canaletto; e poi gli stranieri innamorati di Venezia come Callow e Sargent.

Disegni preparatori, schizzi rapidi a fermare l’idea, modelli e studi per la bottega ma anche composizioni finite, opere autonome capaci di proporre una poetica diversa,fatta di linee, ombre, chiaroscuri, lumeggiature, definizione di forme e movimenti,traduzione di sentimenti e visioni,esplorazione delle infinite possibilità della luce.

In mostra a Venezia, al Museo Correr dal 6 dicembre 2014 al 15 marzo 2015,giungono della National Gallery of Art di Washington oltre centotrenta opere realizzate tra il XV e il XIX secolo a Venezia, quando la città dei Dogi e la terraferma rappresentavano la culla dei più raffinati artisti italiani.

Un nucleo selezionatissimo di una delle più importanti collezioni di disegni al mondo, ricondotti in laguna per un irripetibile approfondimento dei risultati che la creatività dei grandi maestri veneti ha saputo trasferire anche nell’opera grafica: da Mantegna, Bellini e Carpaccio a Giorgione, Lotto e Tiziano, fino a Bassano,Veronese, Tintoretto, Piazzetta, Canaletto, Tiepolo e Guardi, fino alle passioni veneziane di “forestieri” come James McNeill Whistler, Rudolf von Alt, Edward Lear, Carl Friedrich Heinrich Werner, William Callow e, soprattutto, John Singer Sargent.

Un percorso affascinante che attraversa quattro secoli dell’arte veneziana, dal Cinquecento all’Ottocento, rivelando la capacità grafica di sommi autori; e sullo sfondo c’è Venezia: non solo centro di produzione artistica ma anche soggetto vero e proprio, fonte d’ispirazione, mito perenne.

L’esposizione, che è organizzata dalla National Gallery of Art di Washington in collaborazione con laFondazione Musei Civici di Venezia e con il contributo della The Gladys Krieble Delmas Foundation, è curata da Andrew Robison, Senior Curator del dipartimento di disegni e stampe della National Gallery of Art di Washington, ed è preziosa anche per l’estrema fragilità delle opere esposte, che per tale ragione assai raramente hanno varcato i confini del museo americano.

Si tratta della conferma di una collaborazione internazionale importante che prosegue una lunga tradizione di ricerca sulla pittura veneziana, che la Fondazione Musei Civici di Venezia, sotto la direzione scientifica di Gabriella Belli, intende portare avanti a fianco delle più prestigiose istituzioni museali del mondo.

http://correr.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/disegni-veneziani-ngwashington/2014/06/10711/la-mostra-6/

James-McNeill-Whistler_Il-palazzo-bianco-e-rosa_18791880_Paul-Mellon-Fund-e-Patrons-Permanent-Fund1

ENGLISH

The poetry of light
Venetian drawings from the National Gallery of Art, Washington

From December 6th 2014 to March 15th 2015
Museo Correr, Venice

More than one hundred and thirty extraordinary drawings from one of the most important collections in the world explore the art and myth of Venice, from the Renaissance to the 19th century. On show will be a host of great masters, from Mantegna, Bellini, Giorgione and Titian to Veronese, Tiepolo, Piazzetta and Canaletto, together with a number of foreign artists who fell in love with the city, including Callow and Sargent.

Preparatory drawings, quick sketches to fix an idea, models and studies for studio work, but also finished compositions, independent works able to offer a different poetic formed of lines, shadows, chiaroscuro, highlights, the definition of forms and movements, the translation of sentiments and visions, and the exploration of the infinite possibilities of light.

The Museo Correr in Venice will be presenting over 130 works produced between the 15th and 19th century in Venice, when the Doges’ city and hinterland were a melting pot of some of Italy’s finest artists. The drawings, loaned by the National Gallery of Art of Washington, will be exhibited from December 6th, 2014 to March 15th, 2015.

This represents a carefully selected nucleus of one of the most important collections of drawings in the world, brought back to the Lagoon for an unrepeatable investigation of the creativity of great Venetian artists applied to graphic work: from Mantegna, Bellini and Carpaccio to Giorgione, Lottoand Titian; from Bassano, Veronese, Tintoretto, Piazzetta, Canaletto, Tiepolo and Guardi to the Venetian passions of “tourists” like James McNeill Whistler, Rudolf von Alt, Edward Lear, Carl Friedrich Heinrich Werner, William Callow and, above all, John Singer Sargent.

This fascinating voyage crosses four centuries of Venetian art, from the 15th century to the 19th, revealing the drawing skills of the finest artists of their time. And as a backdrop, there is always Venice: not merely as centre of artistic production, but also as subject, as source of inspiration, a perennial legend.

The exhibition, organised by the National Gallery of Art of Washington in collaboration with the Fondazione Musei Civici di Venezia and the contribution of The Gladys Krieble Delmas Foundation, is curated by Andrew Robison, Senior Curator of the Drawings and Prints Department of the National Gallery of Art of Washington, and is exceptional also for the extreme fragility of the works displayed, which for this very reason have only very rarely left the confines of the American museum.

The exhibition is the confirmation of an important international collaboration that builds on a long tradition of research into Venetian painting that the Fondazione Musei Civici di Venezia, under the academic direction of Gabriella Belli, intends to continue alongside one of the most prestigious museums in the world.

http://correr.visitmuve.it/en/mostre-en/mostre-in-corso-en/venetian-drawings-ngwashington/2014/06/10721/the-exhibition-4/

A cura di Andrew Robison

E – NEWSLETTER

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...