LE PORCELLANE di Marino Nani Mocenigo – Ca’ Rezzonico – 14.06.2014 – 4.05.2015

MG_9365

ITALIANO

LE PORCELLANE
di Marino Nani Mocenigo

Dal 14 giugno 2014 al 4 maggio 2015
Ca’ Rezzonico, Venezia

Nel 1936 Nino Barbantini presentò a Ca’ Rezzonico una mostra dedicata alle porcellane di Venezia e Nove a documentare un aspetto fino ad allora poco noto della grande stagione del Settecento veneziano. Le opere provenivano dalle raccolte civiche di Venezia oltre che da musei e privati di tutta Italia.

Il prestatore più generoso fu tuttavia un veneziano, il conte Marino Nani Mocenigo, una figura emblematica di collezionista che aveva dedicato la propria esistenza a riunire oggetti in porcellana; un’ossessione che gli avrebbe valso presso i concittadini l’affettuoso epiteto di “conte cicara”.

Alla sua scomparsa la moglie decise di ricordarne la memoria rendendo accessibile quella collezione messa insieme con tanta passione. Le porcellane furono così esposte a Ca’ del Duca dove prese forma un minuscolo ma raffinatissimo museo che purtroppo per necessità contingenti non è più visitabile da lungo tempo.

In quest’occasione, per desiderio della famiglia, le porcellane di Marino Nani Mocenigo saranno esposte nelle sale di Ca’ Rezzonico. Si tratta di trecentotrentotto pezzi riferibili alle più importanti manifatture europee.

Sono un centinaio di pezzi, fra i quali alcuni splendidi esemplari di Vezzi, due rare caffettiere di Hewelcke, molti dei gruppi figurati realizzati dalla manifattura di Pasquale Antonibon a Nove e da quella Geminiano Cozzi a Venezia. A quest’ultima appartiene anche il delizioso Geografo, forse il pezzo più noto della collezione.

Accanto a questi si potranno ammirare alcuni degli esemplari più celebri usciti dalla manifattura di Meissen, modellati da Johann Joachim Kändler e da Peter Reinicke, come Il Baciamano Polacco, La Cinesina, il Cacciatore, oltre ad alcuni sfolgoranti esemplari di servizi da tavola prodotti dalla manifattura sassone nella prima metà del Settecento: il servizio a decori d’oro oppure quello in pasta bianca con nature morte di frutta.

Assieme a Meissen troviamo alcune testimonianze di pregio della produzione di porcellana in area germanica: una rarissima parte di servizio a cineserie compiuta a Vienna da Claudius Innocentius Du Paquier, oltre ad esempi di Ludwigsburg, Frankenthal, Höchst, Berlino.

Chiude la selezione un nutrito gruppo di tazze e piattini della manifattura imperiale di Vienna del periodo Sorgenthal, tutte caratterizzate da una sfolgorante cromia e da un’audace scelta di motivi ornamentali.

Alla mostra è abbinato un catalogo edito da Scripta Editore – Verona, realizzato grazie al contributo di Venice International Foundation.

A cura di Marcella Ansaldi e Alberto Craievich

http://carezzonico.visitmuve.it/it/mostre/mostre-in-corso/porcellane-nani-mocenigo/2014/02/7148/mostra-porcellane/

MG_9029-100x100

ENGLISH

PORCELAIN
from the collection of Marino Nani Mocenigo

From June 14, 2014 to May 4, 2015
Ca’ Rezzonico, Venice

In 1936, Nino Barbantini presented an exhibition at Ca’ Rezzonico dedicated to the porcelain of Venice and Nove to document an aspect that of 18th century Venetian Art that had hitherto been largely overlooked. The works displayed came above all from Venice’s civic collections and from museums and private collections throughout Italy.

The most generous lender however, was a Venetian, conte Marino Nani Mocenigo, an emblematic collector who had dedicated his existence to forming a collection of porcelain. Such was his obsession that he was given the affectionate nickname of “count cup” by his fellow citizens. Following his death, his wife decided to form a memorial to he rhusband by making accessible the collection he had formed with such passion. The objects were put on display at Ca’ del Duca, a tiny but excellent museum developed, but which it has been impossible to visit for a long time.

On this occasion, by request of the family, the porcelain collection of Marino Nani Mocenigo will be displayed in the rooms of Ca’ Rezzonico. The exhibition will present 338 pieces produced by the most important manufactories of Europe,with a predominant focus on about 100 Venetian articles – including some splendid examples by Vezzi, two very rare coffee-pots by Hewelcke, almost all the figural groups made by Pasquale Antonibon at Nove and Geminiano Cozzi in Venice – constituting the most conspicuous and important part of the exhibition. Perhaps the most famous work in the collection is a delightful Geographer by Geminiano Cozzi.

visitors can also admire some of the most famous works to have been produced by the Meissen factory, modelled by Johann Joachim Kändler and by Peter Reinicke, such as The Polish Kiss, The Chinese Girl,The Hunter, together with some astonishing dinner services, also from Meissen, dating from the early 18th century; one of these with gold decorations, and another in white porcelain with still lifes of fruit.

Together with Meissen, the exhibition will display examples of fine porcelain production from other German-speaking centres: a very rare part of a Chinoiserie dinner service made in Vienna by Claudius Innocentius Du Paquier, and articles from Ludwigsburg, Frankenthal, Höchst and Berlin.

The exhibition closes with a large selection of cups and saucers by the imperial manufacture of Vienna dating from the Sorgenthal period, all characterised by an astonishing use of colour and bold combination of ornamental motifs.

The exhibition is accompanied by a catalogue published by Scripta Editore – Verona, and produced thanks to a contribution from the Venice International Foundation.

Curated by Marcella Ansaldi and Alberto Craievich

http://carezzonico.visitmuve.it/en/mostre-en/mostre-in-corso-en/porcelains-nino-mocenigo/2014/02/7168/temporary-exhibitions/

E – NEWSLETTER

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...