FLAGS – Exhibition – Microclima – Serra dei Giardini – Venezia – 06.05.2015-02.08.2015

11182285_627063497430212_8758532551355109945_n

FLAGS
06/05/2015 – 02/08/2015

Flags è la prima esposizione prodotta dallo Studio Fabio Mauri, Associazione per L’Arte L’Esperimento del Mondo.
L’associazione ha come obiettivo la promozione di giovani artisti e la divulgazione dell’arte attraverso attività educative.
Fabio Mauri (1926-2009) è una figura chiave dello scenario culturale europeo del dopoguerra, la sua ricerca riflette sui sistemi di potere, le dittature delle ideologie e la storia.
La propaganda fascista, L’ Olocausto e la natura manipolativa della comunicazione e dei media sono i leitmotiv della sua produzione. La sua investigazione si esprime attraverso la presenza di oggetti carichi di memoria e attraverso differenti medium come Performance, pittura, proiezioni, scultura e saggi teorici.

L’accostamento di Fabio Mauri con 7 artisti delle generazioni successive, nati ad almeno 40 anni di distanza, non ricerca epigoni ma sistemi di analisi della realtà attraverso coscienze critiche individuali.

La Resa (2002) di Fabio Mauri è un punto di partenza concreto e ideale di questa attitudine.

Opere di Ivan Barlafante (Giulianova, 1967); David Rickard (New Zealand, 1975); Rä di Martino (Roma, 1975); Alessandro Sambini (Rovigo, 1982); Elisa Strinna (Padova, 1982); Fabrizio Cotognini (Macerata, 1983) e Ruben Montini (Oristano, 1986).

A cura di Elena Forin- LaRete Art Projects

11209447_627063530763542_1052920769194065386_n

Flags is the first exhibition organized by Studio Fabio Mauri, Associazione per L’Arte L’Esperimento del Mondo.
The Association aims to promote young artists and to disseminate art trough educational activities.

Fabio Mauri (1926-2009) is a key figure in the postwar European cultural scenario, his investigation reflects on systems of power, the dictatorship of ideologies and history. The leitmotif of his production is the manipulative nature of communication and media, as exemplified by fascist propaganda. The result of his artistic research comprises of objects as well as ephemeral performance, projections and essays. Fabio Mauri’s artistic relationship to the seven artists in the exhibition, some of who were born more than forty years later, is a form of a group analysis of realty through individuals critical sense .

La Resa (The Surrender) 2002 by Fabio Mauri, is both a real and an ideal start to such a procedure.
Works by Ivan Barlafante (Giulianova, 1967); David Rickard (New Zealand, 1975); Rä di Martino (Rome, 1975); Alessandro
Sambini (Rovigo, 1982); Elisa Strinna (Padua, 1982); Fabrizio Cotognini (Macerata, 1983) and Ruben Montini (Oristano, 1986).
Curated By Elena Forin- LaRete Art Projects

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...